Articles

Come funziona CARFAX

Ci sono molti modi per passare una macchina dud su un acquirente ignaro, e monkeying intorno con il contachilometri è uno di loro. Rimuovendo l’involucro del contachilometri e ruotando fisicamente le ruote numerate, un’auto può sembrare avere un sacco di buone miglia rimaste in essa, invece di molte miglia dure appese su di essa.

Un analista informatico con sede nel Missouri credeva che la frode del contachilometri potesse essere ridotta o sradicata raccogliendo le letture del chilometraggio dai registri delle ispezioni statali e che potesse guadagnarsi da vivere facendo così.

Pubblicità

Nel 1984, Edwin Barnett III ha iniziato CARFAX e presto ha iniziato a vendere rapporti basati su 10.000 record di veicoli che ha ottenuto. Per crescere, Barnett sapeva che la sua azienda avrebbe dovuto avere un accesso molto maggiore ai record dei veicoli. In nove anni, CARFAX stava ricevendo record di automobili da tutti i 50 stati. Con il tempo la società era 10 anni, CARFAX stava mantenendo un database con più di 100 milioni di record. Questo è abbastanza impressionante, ma 10 anni dopo, CARFAX stava mantenendo circa 3 miliardi di record.

Anche se CARFAX è ora con sede nel nord della Virginia, la sua sede originale a Columbia, Mo., è ora sede del centro dati CARFAX espansivo e sempre crescente che oggi tiene il passo con un sorprendente 6 miliardi di record.

Il governo degli Stati Uniti sembra riconoscere il valore di CARFAX. Durante il programma “cash for clunkers” del 2009 (ufficialmente noto come sistema di sconti sulle indennità auto, o AUTO), la National Highway Traffic Safety Administration ha fornito i numeri di identificazione del veicolo (VIN) di CARFAX (e Experian Automotive) dei 700.000 clunkers che i consumatori hanno consegnato nei concessionari. Per legge, queste auto devono avere i loro motori tolti e distrutti, e il resto del metallo demolito. La partnership del governo con le società di segnalazione della storia dei veicoli garantiva che i record sarebbero stati disponibili al pubblico in modo che nessuna auto rottamata fosse ri-deviata al pubblico per la vendita.

Successivamente, seguiremo un corso accelerato sulle informazioni trovate nei rapporti CARFAX.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.