Articles

Come l’utilità di costo giustifica la riparazione del distacco della retina

Ascolta William E. Smiddy, MD, presenta la Joseph Smiddy Memorial Lecture durante l’incontro Current Concepts in Ophthalmology presso il Wilmer Eye Institute / Johns Hopkins University. Peter J. McDonnell, MD, presidente del Wilmer Eye Institute, ha introdotto il Dr. Smiddy, il cui discorso era intitolato ” Costo utilità della riparazione del distacco della retina.”

Portare a casa

La riparazione del distacco della retina è conveniente, specialmente se confrontata con i trattamenti a base di iniezione.

Di Liz Meszaros; Recensito da William E. Smiddy, MD

Miami-La riparazione del distacco della retina è preziosa e conveniente, in particolare se confrontata con altri trattamenti oftalmologici (specialmente a base di iniezione) e non oftalmologici, secondo William E. Smiddy, MD.

“I costi sanitari sono stati sempre più esaminati, specialmente dai non fornitori e dai non ricevitori dell’assistenza sanitaria”, ha affermato il dottor Smiddy, professore di oftalmologia, Bascom Palmer Eye Institute, University of Miami Miller School of Medicine, Miami.

“Troppo spesso, i trattamenti più recenti sono rapidamente incorporati nel mainstream senza alcuna standardizzazione veramente buona per ciò che questo costa davvero”, ha detto il dottor Smiddy.

Sebbene i trattamenti farmacologici abbiano rivoluzionato la capacità di aiutare i pazienti con una gamma più ampia di processi patologici, sono costosi rispetto ai costi chirurgici, ha osservato.

“Ho una vera paura che la spesa di questi nuovi trattamenti potrebbe non essere così preziosa e potrebbe correre il rischio di affollare alcune delle cose che abbiamo che sono molto efficaci”, ha detto il dottor Smiddy.

” Possiamo essere fiduciosi e probabilmente dovremmo essere migliori nell’articolare l’economicità dei trattamenti basati chirurgicamente, specialmente nella riparazione dei distacchi retinici”, ha affermato. “Dobbiamo fare questo punto parlando la lingua dei responsabili della politica sanitaria.”

Utilità di costo

L’utilità di costo è forse il parametro più cruciale, ha continuato il dottor Smiddy.

Lo strumento di misurazione più utile è il metodo time trade-off (TTO), per il quale i pazienti devono rispondere a quanto della loro aspettativa di vita residua sarebbero disposti a scambiare per la correzione di una malattia medica. Le misurazioni TTO consentono confronti in una vasta gamma di condizioni mediche.

Ad esempio, una persona con un basso numero di CD4 con AIDS potrebbe essere disposta a rinunciare a circa il 21% della sua vita prevista per essere curata, ha osservato. Qualcuno con angina grave potrebbe essere disposto a rinunciare al 17% o quasi la metà della sua vita in modo da non essere afflitto da angina.1

” Possiamo applicarlo all’oftalmologia e scoprire che per ogni linea di perdita visiva, possiamo calcolare una certa utilità”, ha detto il dottor Smiddy. “Questo viene fuori ad un 0,03 o 3% della vita per ogni linea aggiuntiva di visione può essere in grado di ottenere.”

Costi di misurazione

Le opzioni di trattamento per il distacco della retina includono retinopessi pneumatica, instabilità sclerale, vitrectomia e una procedura combinata pars plana vitrectomia / fibbia sclerale. Questi sono tutti trattamenti relativamente di grande successo per questa condizione potenzialmente accecante, ha osservato il dottor Smiddy.

Lui, insieme a Jonathan Chang, MD, ha sviluppato un modello di Markov di riparazione del distacco della retina primaria che includeva le spese chirurgiche, i costi del centro di chirurgia ambulatoriale / ospedale, il costo dell’estrazione della cataratta, i costi di anestesia e le spese di esame ambulatoriale per 1 anno di cura.

” La chirurgia del distacco della retina si confronta molto favorevolmente con altri trattamenti chirurgici ed è quasi economicamente efficace come il PRP per prevenire la perdita visiva dovuta alla retinopatia diabetica proliferativa”, ha detto il dottor Smiddy. “Allo stesso modo, questi numeri sono molto meno dei numeri basati sull’iniezione per determinati agenti.

” Quando abbiamo costi simili per lo stesso risultato, possiamo sentirci completamente giustificati nel cercare di adattare il trattamento al paziente e alla situazione”, ha concluso. “In entrambi i casi, anche se il trattamento di scelta non è uno slam dunk, tutte le opzioni sono molto convenienti.”

Riferimento

1. Brown MM, Brown GC, Sharma S, Landy J. Analisi economiche sanitarie e medicina basata sul valore. Indagine di Ophthalmol. 2003;48:204-223.

William E. Smiddy, MD

P: 305/243-4000

Dr. Smiddy ha tenuto la Joseph Smiddy Memorial Lecture alla conferenza annuale Current Concepts in Ophthalmology presso il Wilmer Eye Institute in associazione con Ophthalmology Times. Il Dr. Smiddy è membro del comitato direttivo di Alimera Sciences.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.