Articles

Fatti interessanti sul Panda rosso

Fatti interessanti sul Panda rosso

Che si tratti di uno dei tuoi animali preferiti in assoluto o non ne hai mai sentito parlare, i panda rossi sono adorati da persone di tutto il mondo grazie al loro viso accattivante, al morbido e vibrante cappotto di colore rosso, alla coda folta e compatta.

Panda rosso Delaware Zoological Society

Ma che cosa è esattamente un panda rosso? È un panda, come suggerisce il nome? La sua coda anellata significa che sono cugini del procione? O è possibile che rappresentino una famiglia di animali completamente diversa? Ecco alcuni dettagli generali sul panda rosso sempre popolare, così come alcuni fatti divertenti che non si può avere conosciuto!

Informazioni generali

  • Nome scientifico: Ailurus fulgens e Ailurus refulgens
  • Classe: Mammifero
  • Bioma: Temperato, isolato boschi di montagna in Cina, Nepal, India, Myanmar (Birmania) e Bhutan
    • Ailurus fulgens si trova nella parte occidentale di questa serie, mentre Ailurus refulgens si trova nella parte orientale
  • Alimentazione: Onnivoro (consuma principalmente di bambù e di altre piante, ma occasionalmente si nutre di insetti, uova di uccelli, topi, etc. anche)
  • Pelage: Ailurus fulgens ha un pelage (pelliccia) molto più leggero sul viso rispetto a Ailurus refulgens
  • Temperatura corporea: Endotherm (sangue caldo)
  • Bioritmo: Notturno
  • Nascita: Viviparo (dà alla luce giovani vivi)
  • Interazione sociale: Solitario
  • Habitat: Arboreo (abitanti degli alberi)
  • Durata media della vita: da 8 a 10 anni in natura e fino a 15 in cattività

Curiosità sul Panda rosso

  • Sono solo leggermente più grandi di un gatto domestico. Con una lunghezza del corpo da 20 a 26 pollici e un peso da 12 a 20 libbre, il panda rosso è estremamente vicino per dimensioni al gatto domestico medio, con l’unica grande differenza di dimensioni essendo la sua coda folta e folta lunga da 12 a 20 pollici. È importante non confondere le loro piccole dimensioni e l’aspetto affascinante per un animale che renderebbe un animale domestico accettabile. I panda rossi sono animali selvatici che non dovrebbero, in nessun caso, essere considerati addomesticabili, appartengono allo stato selvatico, e il nostro lavoro come esseri umani è semplicemente apprezzarli e aiutare a preservare i loro habitat naturali e selvaggi; non invitarli nelle nostre case.
  • I tassonomisti hanno avuto molti problemi a classificarli. Per anni i tassonomisti classificarono i panda rossi come un parente del panda gigante e del procione, principalmente per la sua iconica coda ad anelli. Tuttavia, studi più recenti sul DNA hanno scoperto che il panda rosso non è né un parente del panda né del procione, ma rappresenta la propria famiglia unica che gli scienziati hanno definito Ailuridae. Il panda rosso è attualmente l’unica specie vivente all’interno di questa famiglia; tutti gli altri parenti sono estinti.
  • Hanno un pollice falso. Come i panda giganti, i panda rossi hanno quelli che sembrano essere falsi pollici, ma in realtà sono solo ossa del polso estese. Mentre questo tratto è visto principalmente come un adattamento evolutivo per aiutarli a afferrare e mangiare germogli di bambù duri, uno studio del 2006 suggerisce che a differenza del panda gigante, il falso pollice del panda rosso si è evoluto per aiutarli ad arrampicarsi sugli alberi con enorme abilità e facilità.
  • Lo zoo di Brandywine ospita due panda rossi. Tutti noi del Brandywine Zoo di Wilmington, nel Delaware siamo orgogliosi di ospitare due panda rossi (Ailurus fulgens), Merry e Gansu, che sono nati allo zoo di Detroit e trasferiti alle nostre cure. Clicca qui per vedere le foto di Merry e Gansu!

Preoccupazioni per la conservazione

Come innumerevoli altre magnifiche specie sulla Terra, il panda rosso è considerato una specie in via di estinzione la cui attuale tendenza demografica è in notevole diminuzione. In effetti, il World Wildlife Fund (WWF) stima che ci siano meno di 10.000 panda rossi rimasti in natura oggi. Il loro declino della popolazione e lo stato a rischio sono principalmente attribuiti al fatto che queste bellissime creature sono vittime della deforestazione e degli habitat in rapida contrazione a causa di comportamenti umani come il disboscamento, l’agricoltura e la caccia.

Questi problemi hanno portato il panda rosso ad essere aggiunto come uno dei programmi dell’Associazione degli zoo e degli acquari (AZA) gestiti in modo cooperativo Species Survival Plan® (SSP). L’obiettivo finale di questi programmi, di cui ce ne sono quasi 500, è quello di conservare popolazioni di specie a rischio come questa in natura.

Visita i Panda rossi e tutti gli altri tuoi amici animali allo zoo Brandywine!

Per iniziare a pianificare la visita della tua famiglia o per conoscere i molti modi in cui puoi essere coinvolto e sostenere lo zoo di Brandywine, contattaci online oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.