Articles

I tagli guariscono più velocemente con una benda?

Cura delle ferite

Un racconto molto comune delle vecchie mogli è quello di lasciare che i tagli o le ferite guariscano senza una copertura protettiva, nella convinzione che formeranno una crosta e guariranno più velocemente. Odiamo romperlo a coloro che seguono la regola, ma questo non è corretto.

Lasciare un taglio esposto all’aria è come lasciare la porta d’ingresso aperta in una giornata ventosa. Alla fine, si sta andando a ottenere sporcizia e detriti nella vostra casa. L’aerazione rende anche più probabile che la ferita lasci una cicatrice più evidente.

La cosa migliore che puoi fare per un taglio o una ferita è tenerlo pulito, umido e coperto.

Perché dovrei coprire tagli, graffi o ferite?

  • Quando il taglio si asciuga senza un rivestimento protettivo pulito, formerà una crosta. La crosta impedirà alla ferita di sanguinare, ma bloccherà anche parzialmente le nuove cellule dalla sostituzione delle cellule perse, morte e danneggiate. La crosta croccante può anche rendere le cicatrici più pronunciate.
  • Quando la ferita è umida, nuove cellule della pelle si muovono e sostituiscono le cellule della pelle danneggiate più facilmente.
  • Una ferita che viene mantenuta umida è meno dolorosa.

Qual è il modo migliore per vestire un taglio o una ferita?

  • Pulirlo accuratamente.
  • Se si tratta di un nuovo taglio, è possibile utilizzare un unguento antibiotico (come Neosporin) o spray (come Bactine) per pulire l’area.
  • Applicare un film sottile di unguento antibiotico o vaselina (come vaselina). Questo sigillerà l’umidità e manterrà l’aria fuori.
  • Coprirlo con una benda per mantenerlo umido e per evitare che sporco e detriti tocchino la ferita.
  • Nei giorni successivi, ogni volta che si sostituisce la benda, applicare vaselina sul posto. La chiave è che rimane continuamente umido durante tutto il processo di guarigione. Per la maggior parte delle ferite e dei tagli minori, dovrebbero essere sufficienti cinque giorni.
  • Bendaggio senza la barriera umida non è così efficace. È la vaselina che la manterrà umida e manterrà l’aria fuori. Inoltre, senza la barriera gelatinosa, la pelle appena formata può attaccarsi alla benda e staccarsi ogni volta che la si cambia.

Come esempio estremo, ho avuto l’intervento chirurgico di Moh su una parte visibile del mio collo circa cinque anni fa. La chirurgia di Moh è fatta per rimuovere il cancro della pelle. (Vorrei che qualcuno mi avesse dato queste informazioni quando ero più giovane!)

La chirurgia di Moh può lasciare una ferita grande e profonda. Il mio era rotondo, delle dimensioni di un centesimo. Le foto sono un po ‘ grafiche, quindi ti risparmio i dettagli. Inutile dire che avresti pensato che avrebbe lasciato una cicatrice piuttosto brutta, giusto?

Sbagliato.

Ecco una foto di quello stesso punto, ora.

Puoi anche dire dove cercare? Com’e ‘ possibile? I medici, infermieri e altro personale erano tutti molto bravi a spiegare il processo di guarigione e la procedura per me. Mi è stato ordinato di tenerlo coperto e continuamente umido con vaselina fino a quando non si è formata una nuova pelle. Mi hanno detto che potrebbero volerci fino a due mesi per guarire. Per le prossime cinque settimane, ogni volta che ho cambiato la benda, l’ho coperta con un sottile film di vaselina. Non ha mai formato una crosta. Non ho mai sentito alcun dolore grave o disagio, anche quando si posa su quel lato. Oggi, la maggior parte delle persone non può nemmeno vedere la cicatrice a meno che non sia indicata a loro.

La linea di fondo: Mantenere la ferita continuamente umido e coperto al fine di accelerare la guarigione, alleviare il disagio, e ridurre le cicatrici. Come ulteriore nota, mantenere l’area da ottenere bruciato dal sole per un massimo di sei mesi al fine di prevenire ulteriormente una cicatrice evidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.