Articles

Le origini della numerologia

Dal Dr. Rick Chesher

Ho visto assegnare ultimamente circa l’idea che la numerologia era ebraico o cristiano. Sembra che assegnare di ebrei e cristiani hanno usato questo per predire, e lo chiamano, per profetizzare di eventi futuri. Così ho pensato di condividere uno studio sulle origini della numerologia.

LE ORIGINI DELLA NUMEROLOGIA

DI ADRIENNE LYNN

I numeri e i modelli numerici sembrano sempre avere un significato per noi. Antiche culture, antichi pensatori e antichi insegnanti hanno trovato molta connessione tra la matematica, il mondo fisico o materiale e il mondo spirituale.

Pitagora, nel vi secolo AC, credeva che esistesse una significativa e intensa relazione esoterica tra i numeri e il mondo naturale. Molti lo considerano il “padre” della numerologia “occidentale” come la conosciamo oggi. Eppure, c’è una grande speculazione che ha studiato prima il sistema di numerologia ‘Madre’, quello caldeo, e poi ha apportato modifiche per costruire il proprio.

La numerologia caldea è nata in quella parte del mondo storicamente identificata come “la culla della civiltà”, la Mesopotamia. I sumeri che hanno sviluppato questa prima civilizzazione allineare (3200-2800 B. C.) hanno sviluppato un sistema numerico soundly funzionale. Da questo primo sistema numerico emerse la numerologia caldea.

I Caldei, che credevano che i loro primi antenati fossero di origine divina e non umana, stabilirono la principale città-stato della Mesopotamia meridionale, Babilonia. Nel tempo Mesoptamia divenne noto come l “impero Bablylonian e, infine,, i Caldei ha preso ascendenza su tutta la Babilonia, che poi è venuto a essere conosciuto come Caldea, che era l” ultima identità nazionale della Mesopotamia, prima della sua caduta ai Persiani.

La scienza moderna ha confermato che tutto nell’universo vibra e che tutto è a vari livelli influenzato da queste vibrazioni.

I persiani trovarono la cultura caldea così straordinariamente avanzata in matematica, astronomia, astrologia, scrittura e arti mistiche che iniziarono a riferirsi ai praticanti di astrologia e astronomia come caldei. Collegato a questa terminologia, il primo sistema di numerologia è indicato come numerologia caldea.

La numerologia caldea si basava sul concetto che i numeri erano legati all’energia dell’universo, un’energia creativa, sempre cinetica e sempre in movimento in risposta all’ordine divino di tutte le cose. Tutti gli aspetti dell’esistenza sono stati poi legati alla numerologia. Le proprietà energetiche dei numeri sono state utilizzate per identificare, rivelare e informare.

La scienza moderna ha confermato che tutto nell’universo vibra e che tutto è a vari livelli influenzato da queste vibrazioni.

Sia la numerologia caldea che quella pitagorica sono in realtà sistemi alfanumerici. La stessa energia vibrazionale che è stata attribuita ai numeri è stata attribuita anche ai simboli alfabetici. Forse, il modo migliore per capire il legame è sapere che in tutte le culture avanzate del mondo antico, il conteggio è stato compiuto e registrato da, rappresentando ogni unità con un singolo simbolo ripetuto un certo numero di volte. Quando il limite per questo simbolo è stato raggiunto, è stato poi sostituito con un altro simbolo. Questi simboli sono stati combinati per indicare numeri o quantità maggiori. Questo tipo di sistema si ripete oggi mentre usiamo il simbolo|, per indicare una singola unità, e arriviamo a un conteggio di cinque unità, il quinto | appare come una linea diagonale o orizzontale attraverso i primi quattro”|”.

Alla fine, il concetto di utilizzare simboli sonori per rappresentare il numero ha sostituito l’uso di contrassegni di conteggio. La lettera utilizzata per rappresentare un numero è stato spesso collegato a quel numero utilizzando un simbolo fonetico per il suono iniziale della parola per il numero. In numerologia, le lettere, come i numeri, erano quindi rappresentative dell’energia creativa dell’universo. L’equivalente numerico di lettere o parole rivela quindi le connessioni interne energetiche tra le potenzialità creative di ciascuna.

I numeri che rappresentano il giorno, il mese e l’anno della nostra nascita, insieme alle lettere che compongono i nostri nomi creano il progetto per le energie o le vibrazioni che avranno un impatto sulle nostre vite e la fonte del nostro potere personale.

Determinare la propria vibrazione personale e quali energie, desideri e bisogni attrae la nostra vibrazione è il primo passo verso lo sviluppo di modi efficaci per lavorare con la moltitudine di energie che ci circondano in modo che possiamo vivere in armonia con l’universo.

Come puoi vedere le origini della numerologia non provenivano da ebrei o cristiani, ma in realtà provenivano da ambienti pagani, e sembra che ebrei e cristiani l’abbiano adottata da queste altre culture con cui erano stati in contatto durante le loro cattiverie in quelle culture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.