Articles

Mink e il Coronavirus: cosa sappiamo

Ecco le risposte alle domande di base su mink e il coronavirus:

mink può infettare le persone con il coronavirus?

Sì. In Danimarca, il visone ha contratto il virus e lo ha diffuso alle persone. Lo stesso è accaduto nei Paesi Bassi quest’anno.

Il virus muta in mink?

Sì. In più di 200 persone, le autorità danesi hanno documentato diverse varianti del virus che contengono mutazioni originarie del visone. Il virus muta anche nelle persone.

Il virus mutato è più pericoloso?

N. Non ci sono prove che nessuna delle mutazioni originate da mink renda il coronavirus più trasmissibile negli esseri umani o renda gli esseri umani più malati.

Perché la Danimarca ha deciso di uccidere tutti i suoi visoni d’allevamento?

Le autorità sanitarie danesi erano preoccupate che una serie di mutazioni in una variante del virus chiamata cluster 5, che aveva infettato almeno 12 persone, potesse rendere meno efficace un potenziale vaccino contro il coronavirus.

Una delle mutazioni si verifica su una parte del virus — la proteina spike — che è presa di mira da molti potenziali vaccini. Negli studi di laboratorio, le cellule con questa variante del virus sono state esposte agli anticorpi, che non hanno agito con la stessa forza di altre varianti del coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.