Articles

Perché le Nuove Mamme hanno Bisogno di Peer Support

Perché le Nuove Mamme hanno Bisogno di Supporto Peer -postpartumprogress.com

In una recente mom s night out, un mio amico ha detto, “Nessuno ti dice la verità sulla maternità,” che ha scatenato una discussione su come ciecamente ogni donna va in vita come una nuova mamma. Alcuni di noi hanno detto che siamo stati avvertiti di quanto sarebbe stato difficile, alcuni di noi non sono stati avvisati, e tutti abbiamo convenuto che fino a quando non l’abbiamo sperimentato per noi stessi, non eravamo sicuri che avremmo creduto comunque ad amici e parenti ben intenzionati.

La verità è che non importa quanto si legge su la privazione del sonno, il sabato ore, e la mancanza di ciò che utilizzate per essere essenziale governare personale (ci sono ancora giorni io non la doccia), non è davvero credibile fino a quando sei in pigiama dal giorno precedente, microwaving il caffè per la terza volta, mentre si tenta di misurare la formula in polvere attraverso malapena gli occhi aperti o tentare di sganciare il reggiseno allattamento solo per ricordare, non indossare uno. Vediamo gli altri con i loro bambini fuori al negozio di alimentari o in biblioteca e pensano che sembrano grandi. Probabilmente hanno anche fatto colazione. E pensiamo di essere l’unica mamma che sta armeggiando e fingendo la loro strada attraverso una nuova vita.

Essere una mamma? È DIFFICILE.

Per molti di noi, la difficoltà della nuova maternità è aggravata da un disturbo d’umore o d’ansia che ci lascia crudi e sensibili ad ogni situazione stressante. Per loro stessa natura, tali disturbi sono anche isolanti e portano un’enorme quantità di vergogna e stigma.

Quindi, per quanto un partner o un coniuge di supporto, il cibo di amici e vicini e i consigli dei tuoi genitori possano alleviare lo sforzo, credo che tutte le nuove mamme abbiano bisogno di una rete di supporto di donne che stanno vivendo gli stessi aggiustamenti e lotte. Trovare un piccolo gruppo di coetanei con bambini della stessa età può alleviare significativamente parte dello stress emotivo di quelle prime settimane e mesi (e anni). C’è un enorme valore nell’essere con un gruppo di donne che non hanno necessariamente risposte per le tue domande genitoriali, ma si riferiscono completamente a quanto ti senti esausto e sopraffatto.

C’è un sospiro collettivo di sollievo quando, sentendo nuove prove e tribolazioni, una stanza esplode con una serie di “anch’io” e le teste annuiscono consapevolmente. Una madre può andarsene sapendo di non essere sola.

Ho chiesto ad alcune delle donne sagge della mia rete di supporto (locale e online) di condividere le loro verità sulla maternità; le cose che vorrebbero che qualcuno avesse detto loro nei primi giorni e nei giorni prima della genitorialità.

Tutto è una fase. Tutto. —Jess

Vorrei aver saputo quanto comodo avrei bisogno di essere nella mia pelle-decisioni di fiducia che sto facendo per gli altri. – Megan @ nerdmommathfun

Vorrei aver saputo che è un processo di apprendimento costante. – A’Driane @ addyeb

Vorrei aver saputo che le tue scelte genitoriali saranno determinate più dalla personalità dei tuoi figli che dalla filosofia che pensavi di aver affrontato. – Melissa

Non esiste una cosa come essere perfetto. Come mamma farai degli errori. Perderai la calma. I tuoi figli non saranno sempre felici delle tue decisioni. E va bene così. Prima di diventare una mamma vorrei non ero così veloce a giudicare la mamma permettendo il suo bambino a gettare i capricci nel carrello della spesa. Ora ho capito. – Sara

Non sapevo quanto si sacrifica in realtà. Non mangiare pasti completi, docce calde, dormire, vestiti nuovi, anche il tuo programma televisivo preferito. Ti arrendi così tanto, volontariamente e involontariamente. Il livello di rispetto per mia madre è salito alle stelle. – Shiloh

Solo per andare con il flusso. Non posso controllare tutto. E per mettere giù i libri. – Leelah @leerion

Che anche se tutto non è perfetto, l’amore e l’affetto e il tempo sono tutti i vostri bambini hanno bisogno. Non una casa perfettamente pulita o una mamma perfetta! – Annie

Avevo un terapeuta, ma dopo aver fatto parte del gruppo della mamma, sentivo che nessuno mi capiva meglio di altre nuove mamme. Mio marito, mamma, le mie sorelle, amici, conoscenti, colleghi di lavoro mi hanno dato consigli (molte volte non richiesti). Però, essere in grado di condividere le mie paure giorno per giorno, preoccupazioni, incertezze, sentimenti di inadeguatezza e di essere in grado di condividere le mie esperienze positive giorno per giorno, successi, e momenti felici con altre nuove mamme è stato molto empowering come mi ha aiutato a testimoniare, capire, e accettare che essere una nuova mamma è meraviglioso e molto impegnativo allo stesso tempo. – Claudia

Il mio po ‘ di saggezza? Va bene chiedere aiuto. Più che bene. E ‘ necessario.

Se sei una nuova mamma? Si prega di cercare un gruppo vicino a te. Molti ospedali gestiscono gruppi gratuiti e aziende genitoriali come Isis Maternity offrono molte classi di gruppi di gioco che aiutano i nuovi genitori a trovare coetanei e supporto professionale. Non è sempre facile uscire di casa, e forse vedere altre persone sembra l’ultima cosa che vuoi fare, ma ti prometto che sarai contento di essere andato.

Trova un gruppo di supporto locale vicino a te:

  • MOMS Club
  • Meetup
  • Associazione Nazionale dei Centri madri
  • Gruppi di supporto PPD negli Stati Uniti e in Canada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.