Articles

Tesla: Business Model and Strategic Analysis

Tesla: Business Strategy, Mission, and Tactics

By: Alec Furrier

Abstract:

Tesla ha dichiarato che la sua missione è accelerare il mondo verso l’energia sostenibile. L’azienda ha iniziato la sua innovazione dell’industria automobilistica come un differenziatore di nicchia, offrendo prodotti che interrompono il mercato sotto forma di veicoli elettrici di lusso. Model S e Model X sono esempi di prodotti che hanno sconvolto l’industria automobilistica attraverso la loro differenziazione rispettosa dell’ambiente. Elon Musk e la società da allora sono passati da un differenziatore di nicchia a una strategia aziendale di differenziazione ampia attraverso l’implementazione di prodotti a batteria al litio e l’acquisizione della società SolarCity. Gli investimenti di Tesla nell’automazione e nella ricerca erano una passività all’inizio del 2015, tuttavia, sono diventati una risorsa nel 2018-2019 a causa del loro vantaggio competitivo sostenibile a lungo termine in termini di qualità del prodotto. La loro differenziazione del prodotto si presenta sotto forma di auto personalizzabili, aggiornamenti software regolari, pannelli solari, compatibilità di sovralimentazione e funzionalità di guida autonoma. Le relazioni integrate con i fornitori di materiali hanno segnato i depositi di litio Tesla, riducendo i costi dei materiali delle loro linee di assemblaggio altamente automatizzate. Le vendite sono un fattore innovativo nella divisione marketing di Tesla, offrendo ordini personalizzabili online. Il marketing è organico, come account Twitter di Elon Musk per la maggior parte dei loro mezzi guadagnati, con zero pubblicità a pagamento. Il loro reparto risorse umane ha dato priorità alla produttività, e quindi Tesla ha un’intensa cultura del lavoro e metriche TQM di alto livello. L’ampia strategia di differenziazione di Tesla è un gioco a lungo termine, con particolare attenzione all’automazione delle automobili elettriche, alla tecnologia delle batterie e ai prodotti ecologici come le tegole solari.

Analisi della strategia aziendale

Secondo la pagina About Tesla, la missione di Tesla è accelerare la transizione del mondo verso l’energia sostenibile. Tornando al 2008, Tesla ha introdotto la sua prima auto sportiva elettrica all’avanguardia e ad alte prestazioni: Tesla Roadster. Elon Musk, CEO di Tesla Motors e co-fondatore, ha dichiarato che “Tesla Motors deve aiutare ad accelerare il passaggio da un’economia di idrocarburi miniera e combustione verso un’economia elettrica solare, che credo sia la soluzione primaria, ma non esclusiva, sostenibile”(Musk, 2006). La Roadster è basata sul telaio Lotus Elise. Può viaggiare 244 mi con una singola carica con il suo pacco batterie agli ioni di litio, al prezzo di $109.000. Tesla è stata introdotta per la prima volta nel mercato automobilistico puntando su segmenti di auto high-tech come differenziatore di nicchia, con il suo vantaggio competitivo sostenibile per distinguersi dai tradizionali produttori di automobili con auto elettriche sostenibili ed ecologiche.

Nel frattempo, Musk ha anche sottolineato che “Tesla deve entrare nella fascia alta del mercato, dove i clienti sono disposti a pagare un premio, e quindi a ridurre il mercato il più velocemente possibile a un volume unitario elevato e prezzi più bassi con ogni modello successivo”(Musk, 2006). In altre parole, la strategia competitiva di Tesla è un’ampia differenziazione per indirizzare entrambi i segmenti rivolgendosi agli acquirenti premium e agli acquirenti a basso prezzo nell’industria automobilistica. Sulla base di questa strategia generica, Tesla si differenzia tra i concorrenti aumentando la sua ricerca e sviluppando investimenti ogni anno per sviluppare un ecosistema unico altamente innovativo per aumentare i rendimenti su scala economica.

Inoltre, Tesla offre una varietà di prodotti e servizi in tutto il mondo, tra cui berlina elettrica premium Model S, Model 3, Model Y, una versione SUV di Model Y. Hanno una gamma di 250 miglia a 370 miglia, più venire con diverse prestazioni della batteria e sedili personalizzabili e di stoccaggio. Vendono anche soluzioni per tetti solari, pannelli solari powerpack, batterie megapack e altri prodotti correlati. In linea con l’ampia strategia di differenziazione, SolarCity si è fusa con Tesla, Inc. per costruire meglio un ecosistema di energia pulita. Musk ha dichiarato: “crediamo che la tecnologia di Solar city sul fronte Silevo aggiunta alla tecnologia cellulare di Panasonic la renderà la cella solare più efficiente e in definitiva la più economica al mondo” (Pressman 2016). Per capitalizzare i loro vantaggi competitivi, Tesla ridurrà il costo del materiale sulle batterie attraverso la ricerca e lo sviluppo e l’automazione per guidare verso il basso il mercato con un prezzo più basso come una nicchia trasformata ampio differenziatore.

Ricerca e sviluppo

In generale, Tesla ha aumentato i suoi investimenti nel dipartimento di ricerca e sviluppo. Secondo l’articolo “Come spende Tesla i suoi soldi” pubblicato in Forbes.com, Tesla ha continuato a investire di più negli ultimi due anni. “Le spese di Tesla R&D sono cresciute da $0,7 miliardi nel 2015 a circa billion 1,5 miliardi nel 2018. Ci aspettiamo che la spesa di R&D scenda a circa billion 1,4 miliardi nei prossimi 2 anni.” Tuttavia, con enormi investimenti in ricerca e sviluppo, Tesla riporta ancora una perdita fino a 2015.

Tesla sta giocando la partita lunga con Ricerca e sviluppo, concentrandosi su automazione, costi dei materiali e aggiornamenti software. “Crediamo che un approccio basato sull’IA avanzata per la visione e la pianificazione, supportato da un uso efficiente dell’hardware di inferenza sia l’unico modo per ottenere una soluzione generale alla guida autonoma completa.”La loro enorme spesa in ricerca e sviluppo a lungo termine li distingue dal mercato dei veicoli a motore. “uno degli obiettivi strategici dell’azienda è aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo (RD) per sviluppare nuovi prodotti che soddisfino la domanda del mercato di soluzioni energetiche rinnovabili avanzate, come le batterie per vari scopi”, Christine Rowland ha affermato in un rapporto annalistico sulla strategia di Tesla sul Panmore Institute. Tuttavia, i veicoli elettrici vengono adottati anche da molte altre aziende e Tesla vuole sostenere il proprio vantaggio competitivo rendendo i propri prodotti difficili da imitare. La pesante spesa in Ricerca e Sviluppo è finalizzata a sviluppare tecnologie più sofisticate per i propri prodotti, aumentando la barriera all’ingresso nel mercato dei veicoli elettrici e delle batterie. La quantità significativamente maggiore di investimenti in R & D rispetto ad altre aziende del mercato ha concesso a Tesla la posizione di innovatore e leader del mercato, il che mantiene Tesla nella posizione di nicchia di avere un vantaggio competitivo sostenibile nel mercato dei veicoli a motore (elettrici).

Pesanti della spesa consente di Tesla per mantenere l’aggiornamento sue Reti Neurali e algoritmi di intelligenza artificiale, migliorare Tesla funzione autopilota, che si differenzia dall’attuale mercato dell’automobile. All’interno della strategia Diamond, la messa in scena di pacchetti di aggiornamento software abbassa l’età percepita dei modelli di auto Tesla. Le iterazioni del software differenziano i loro prodotti dal mercato abilitando un’interfaccia utente personalizzabile per l’utente finale, oltre a aggiungere il vantaggio collaterale delle funzionalità di auto-parcheggio e auto-guida. La ricerca di automazione e personalizzazione è stata un veicolo per il loro ingresso nell’arena automobilistica, abbassando i costi e aumentando la posizione di Tesla come il principale venditore di auto elettriche. Anche le batterie al litio sono state un’area innovativa per Tesla. Gli aggiornamenti software hanno causato un aumento delle prestazioni della batteria, ma la tecnologia hardware della batteria deriva dalla spesa RnD di Tesla, consentendo una maggiore autonomia dai loro motori elettrici nichati.

Produzione

In termini di produzione, Tesla produce tutti i suoi veicoli a Fremont, in California. Più recentemente, hanno costruito una sorta di” tenda ” o fabbrica all’interno della sede di Fremont per ospitare la produzione di 5.000 veicoli model 3 a settimana. Inoltre, producono i propri componenti chiave di ogni auto, tra cui il motore elettrico, il pacco batteria e il caricabatterie. Oltre alla sua sede di Fremont, Tesla produce le sue batterie agli ioni di litio in una fabbrica di sottoassiemi in Nevada. Acquistano anche parti di produzione necessarie negli Stati Uniti, in Europa, in Cina e in diverse località. Ad esempio, Tesla spesso acquista la sua fornitura di litio dalla Cina e dall’Australia. Inoltre, i prezzi del litio sono in costante aumento man mano che i veicoli elettrici diventano più popolari. Tesla ha ora un leggero vantaggio competitivo rispetto a varie aziende a causa della loro relazione assicurata con un fornitore di litio Ganfeng. Tesla è garantita 20% della loro fornitura necessaria di litio per tutto 2020 e possibilmente per gli anni a venire.

All’interno dei quadri Five Forces, la loro tattica di produzione di garanzie di fornitura riduce la leva dei fornitori oltre all’automazione e alle parti interne. Tesla riduce al minimo la leva degli acquirenti offrendo automobili personalizzabili tramite le loro tecniche di produzione. Nell’ambito dell’analisi SWOT, Tesla sostituisce la sua precedente debolezza/minaccia della supply chain (limiti di capacità) con una forza (automazione) e un vantaggio competitivo sostenibile.

allo stesso modo, all’interno della Strategia di Diamante diagramma, Tesla perfeziona la messa in scena componente in modo efficace ed efficiente il crafting il loro automazione prestazioni. Ad esempio, i sistemi di automazione di Tesla sono in grado di aiutare a rendere automatizzati interi flussi di lavoro, apprendimento e adattamento. Inoltre, i robot automatizzati sono implementati per assistere nella catena di montaggio, aiutando con cose come stampaggio automatico, verniciatura, saldatura e persino assemblaggio finale. Tuttavia, mentre macchine e robot possono essere vantaggiosi per il settore produttivo, Tesla sostituisce anche i robot che sono lenti e sottoperformanti con i dipendenti umani. Nel complesso, l’automazione è uno dei molti punti di forza di Tesla che li distingue dalle altre aziende e li aiuta a fornire grandi quantità di veicoli personalizzati necessari per tenere il passo con la forte domanda.

Risorse umane

Le risorse umane vengono utilizzate per realizzare le loro strategie per l’efficacia e l’efficienza della produzione attraverso l’assunzione di persone che portano la stessa visione dell’azienda, con un ambiente di lavoro veloce e lungo, un intenso processo di reclutamento e formazione e la loro continua espansione in tutto il mondo per raggiungere i loro obiettivi

Secondo la pagina della carriera di Tesla, la sua missione principale è “accelerare la transizione del mondo verso l’energia sostenibile” assumendo le persone migliori e più brillanti del mondo che condividono le stesse passioni nel cambiare il mondo e sono disposti a lavorare nella loro cultura frenetica e innovativa. Pauline Meyer del Panmore Institute afferma che la strategia di Tesla è quella di continuare a innovare soluzioni continue e sostenere miglioramenti continui mantenendo le capacità delle risorse umane per aumentare la crescita nel mercato globale delle auto elettriche. Raggiungendo questi obiettivi, Tesla instilla una cultura organizzativa che incoraggia i suoi dipendenti a continuare ad essere creativi e innovativi per migliorare le loro capacità tecnologiche in cui i dipendenti sono ricompensati e compensati.

L’azienda richiede lunghe ore per raggiungere l’efficienza produttiva. Elon Musk ammette: “la rampa di produzione del modello 3 è stata resa possibile solo a causa di” sforzi strazianti “e” settimane lavorative di cento ore da parte di tutti.”Secondo Justin Alvarez, questa intensa cultura del lavoro attrae giovani candidati perché fornisce una struttura organizzativa piatta che consente a chiunque, indipendentemente da qualsiasi background, l’opportunità di essere ascoltato ed esprimere le proprie idee creative che non molte grandi aziende esercitano. Attraverso i loro obiettivi di innovazione sempre più ambiziosi, l’azienda prevede di continuare a richiedere lunghe ore per i prossimi anni.

L’azienda subisce anche un intenso processo di reclutamento. Secondo l’ex reclutatore di Tesla Marissa Peretz, il processo di assunzione inizia con lo screening di fondo del background, delle realizzazioni e delle abilità tecniche di ciascun candidato, quindi chiedendo loro le domande culturali dell’azienda, il passo successivo è in loco con interviste con i dipendenti di Tesla e sottoposti a test tecnici e ingegneristici e infine è ottenere l’approvazione del CEO. Meyer afferma che la gestione delle risorse umane di Tesla fornisce anche un programma di formazione per orientare i dipendenti sulla loro cultura organizzativa e su come sia un fattore importante nelle loro strategie di business. In questo modo, sfruttano i talenti e le competenze dei dipendenti per garantire l’efficacia del prodotto.

L’azienda mira ad espandere il proprio mercato in tutto il mondo con la creazione di nuovi uffici e strutture su cui come parte della sua strategia di essere un leader globale nel settore automobilistico. Nella loro pagina di carriera, affermano che mirano a risolvere i problemi del mondo assumendo individui di talento in tutto il mondo e costruendo un ambiente inclusivo. Questa è la loro strategia per l’efficienza produttiva per spingere la loro azienda nel mercato globale, aprendo uffici e assumendo dipendenti da tutto il mondo piuttosto che basarsi solo sulle loro basi locali.

Recentemente, Tesla sta vivendo un alto tasso di turnover tra i suoi dirigenti. Secondo AllianceBernstein, Tesla ha un tasso di fatturato annuo del 44% negli ultimi nove mesi, che è drammaticamente più alto rispetto ad altre società secondo l’analista Sacconaghi. Stanno anche vivendo un calo delle assunzioni esterne. Secondo Matousek, ” Tesla ha perso assunzioni e dirigenti esterni in ruoli particolarmente importanti, come Chief accounting officer, General counsel e Head of Global security, a tassi anormalmente alti.”L’alto tasso di turnover è possibile attraverso gli effetti della cultura del lavoro esigente e la pressione per continuare a innovare. Secondo i dati raccolti da Fruhlinger, l’assunzione di Tesla ha avuto cali nonostante i fatturati e i licenziamenti e le posizioni aperte limitate non vengono riempite. Si stanno anche concentrando sulle assunzioni nella loro sede centrale di Fremont e sulle principali operazioni di produzione di veicoli.

Total Quality Management

I prodotti Tesla sono noti per le loro eccezionali prestazioni, l’energia sostenibile e il design unico. Tuttavia, bilanciare e migliorare la produttività senza sacrificare la qualità è stata una grande sfida per Tesla in passato. Nelle prime fasi si sono verificati spesso problemi di eccessiva promessa e di scarsa prestazione. L’affidabilità è stata un fattore enorme per le decisioni di acquisto dei clienti secondo Consumer Reports 2015 Annual Auto Reliability Survey. Frequenti richiami in tutto il mondo hanno ulteriormente confermato lo scarso controllo di qualità. Per migliorare la produttività e la qualità, Tesla ha investito molti soldi in fabbriche e automazione. Invece di esternalizzare dai fornitori di parti, Tesla ha partecipato direttamente ai produttori. Tesla possiede diverse fabbriche Giga in tutto il mondo, Shanghai Giga factory ha già 150K e Tesla consegnerà 500k+ auto in 2020. Invece di utilizzare diverse dimensioni di batterie, Tesla ha uniformato le dimensioni delle batterie nel modello 3 e ha semplificato i processi. Questo spostamento aumenta i costi amministrativi, ma migliora la qualità e la produttività.

Marketing

Tesla utilizza le quattro P nelle loro strategie di marketing per raggiungere i loro obiettivi aziendali nella loro attività. Prodotto. I prodotti Tesla. include automobili, componenti per veicoli elettrici, batterie, accumulo di energia e pannelli solari. L’azienda aggiunge anche nuovi prodotti gradualmente. Offrono anche servizi di installazione di pannelli solari e batterie per la casa e l’industria. Tesla si sta concentrando maggiormente sui suoi veicoli elettrici mentre cercano l’espansione come azienda multinazionale e globale a causa della sua crescente domanda e innovazione.

Posto. I luoghi in cui espongono i loro prodotti e servizi sono stati gli stessi nel corso degli anni. Si trovano principalmente nei negozi di proprietà dell’azienda, nei siti Web ufficiali dell’azienda, nei centri di assistenza di proprietà dell’azienda e nelle stazioni di ricarica. Si trovano anche in alcune località del centro commerciale per un facile accesso al pubblico. Questo agisce come uno showroom e per promuovere anche i loro prodotti attraverso display auto in queste aree pubbliche. Tesla ha i propri centri di assistenza per la riparazione e la manutenzione delle auto dei propri clienti. Questo aggiunge anche alla sua strategia di vendita in termini di loro solo la gestione dei servizi delle loro auto. Tesla utilizza la sua presenza sui media e il suo sito Web per offrire la propria esperienza di acquisto online, consentendo la personalizzazione e la consegna delle proprie auto.

Promozione. La promozione di Tesla si basa principalmente sul marketing virale, ma utilizza anche la vendita personale, le pubbliche relazioni, la promozione delle vendite e il marketing diretto. Secondo Daniel Kissinger del Panmore Institute, ” la Tesla Model S per bambini è in gran parte promossa attraverso video virali sui social media, promuovendo così anche il mix di prodotti dell’azienda.”Sfruttano i social media come una tattica mediatica guadagnata. Il CEO Elon Musk si impegna con i suoi fedeli 17,9 milioni di follower su Twitter e condivide tweet spesso casuali sfruttando i meme e personificando l’immagine del marchio dell’azienda. Egli è anche aperto circa i fallimenti della società che rende la società di bell’aspetto guadagna l’interesse dei clienti. Tesla utilizza le relazioni pubbliche costruendo il riconoscimento delle percezioni del cliente rendendo i suoi brevetti un open-source come movimento per sostenere l’energia sostenibile. Fanno uso del personale di vendita nei loro punti vendita per il marketing personale e il marketing diretto per promuovere i loro componenti e batterie. Secondo il Marketing Gestire Anna Melton fanno anche uso di campagne di riferimento come promozioni. Lei dice, ” È possibile ottenere vantaggi esclusivi con un codice di riferimento personale. Dai punti di ricarica, Model S per bambini alle leghe sportive, alle garanzie estese e persino ai pannelli solari, è giusto dire che vale certamente la pena di indirizzare il tuo amico a Tesla.”Tesla non investe troppo nella pubblicità perché i loro punti di forza promozionali sono il passaparola a causa della loro forte identità di marca dalla sua presenza sui media, specialmente nei social media.

Prezzo. I prezzi di Tesla supportano i loro profitti e la percezione dei clienti. Fanno uso di prezzi premium principalmente quando la società stava iniziando come un differenziatore di nicchia. Mentre stavano passando a un’ampia strategia di differenziazione, hanno fatto uso di prezzi premium e prezzi personalizzabili per la loro selezione di auto. Premium pricing fa uso di punti di prezzo elevati su cui i clienti apprezzano tecnologie ad alte prestazioni che non possono essere trovate in altri prodotti sul mercato. Fanno anche uso di prezzi orientati al mercato dove ci fa di prezzi più bassi che viene utilizzato con il loro modello di auto più recente 3 e loro altri prodotti come i pannelli solari e dei loro servizi. Tutte le loro transazioni sono fatte solo online, che è unica per altre compagnie automobilistiche e questa è anche una strategia per abbassare il costo di vendita.

Canali di distribuzione, intermediari, Relazioni

Recentemente, la loro strategia sta entrando nel mercato globale. Stanno aprendo nuove sedi, espandendo le loro promozioni e stanno sviluppando nuovi prodotti unici che attireranno i clienti e genereranno vendite. Attualmente stanno formando nuove relazioni con altre società per espandere le loro iniziative imprenditoriali. Tesla evita l’uso di intermediari in quanto danno la priorità alla strategia Direct-to-Consumer per mirare a una migliore erogazione del servizio e alla minimizzazione dei costi. Hanno il pieno controllo sui loro canali di distribuzione che sono il loro sito web online e negozi di proprietà della società per elaborare le loro vendite. I mercati B2B potrebbero essere redditizi per Tesla in futuro.

Conclusione:

Tesla ha iniziato come un differenziatore di nicchia per auto di lusso e ora sta guidando il mercato con un’ampia strategia di differenziazione. L’azienda utilizza i suoi media guadagnati e siti di vendita online per mettere in scena la sua campagna di marketing, mentre l’automazione, le relazioni con i fornitori e la ricerca differenziano i loro prodotti. La loro acquisizione di SolarCity è stata una mossa significativa, consentendo il loro movimento in altri mercati come i pannelli solari che sono anche eco-compatibili. Efficaci tattiche HR e TQM hanno fornito all’azienda una cultura innovativa e laboriosa che guida le loro prestazioni nei rispettivi mercati e arene. Poiché il successo economico fornisce all’azienda un flusso di cassa positivo e un enorme slancio, Tesla continua a perseguire la sua missione: accelerare il mondo verso l’energia sostenibile.

Segui @alecfurrier per ulteriori informazioni. più @ affari .accesso su Instagram così come la nostra azienda www.Facebook.com / aceofdiamondsinc

Opere citate

(Admin), M. / P. (2018, 14 febbraio). Analisi aziendale Tesla. Nel 2018, il 30 giugno 2018, Boudette, N. E. ha pubblicato il suo primo album in studio,https://medium.com/minimalist-pharmacist/tesla-business-analysis-19b432a6fd0c

. All’interno della spinta audace di Tesla per reinventare il modo in cui le auto sono fatte. Nel 2018, il 29 gennaio 2018, Coren, M. J. ha pubblicato il suo primo album in studio,https://www.nytimes.com/2018/06/30/business/tesla-factory-musk.html

. Tesla potrebbe entrare nel business del litio in Cile mentre il prezzo degli ingredienti della batteria sale. Estratto dahttps://qz.com/1191964/tesla-tsla-may-get-into-the-lithium-business-in-chile-as-the-price-of-battery-ingredients-soar/

Cultura dell’innovazione: Tesla ha il triplo della R & D delle case automobilistiche tradizionali . (n. d.). Estratto dahttps://evannex.com/blogs/news/innovation-culture-tesla-r-d-spending-versus-other-automakers

DeBord, M. (2018, 14 febbraio). Tesla mantiene la sua produzione Model 3 un mistero – e sta alimentando la speculazione su quante auto sta davvero facendo. Recuperati da https://www.businessinsider.com/tesla-model-3-production-is-a-mystery-and-that-2018-2

Guillot, C., Guillot, C. G. C., Guillot, C., & Guillot, C. (2017, 1 novembre). La rischiosa strategia di produzione di Tesla pagherà? Recuperato da https://chiefexecutive.net/will-teslas-risky-manufacturing-strategy-pay-off/

Comunicazione degli investitori. (2020, 13 febbraio). Estratto dahttps://ir.tesla.com/press-releases

Panoramica degli investitori. (n. d.). È stato estratto dahttps://ir.tesla.com/investor-relations

McKenna, B. (n.d.). Chi sono i fornitori di litio di Tesla? Nel 2019, il 2 ottobre, Michael Wayland, L. K. (2019, ottobre 2019), è stato inserito in https://www.nasdaq.com/articles/who-are-teslas-lithium-suppliers-2019-03-26

. Tesla offre un record di 97.000 veicoli nel terzo trimestre, inferiore alle previsioni. Nel 2018, il 24 giugno 2018, Rowland ha pubblicato il suo primo album in studio,https://www.cnbc.com/2019/10/02/tesla-tsla-3q-2019-production-and-delivery-numbers.html. La nostra aziendaStrategia generica & Strategie di crescita intensiva (Analisi). Nel 2017, il 17 ottobre 2017, Sonnad, H., ha pubblicato il suo primo album in studio,http://panmore.com/tesla-motors-inc-generic-strategy-intensive-growth-strategies-analysis

. Come Tesla è cambiato negli ultimi cinque anni. Estratto da https://www.tesloop.com/blog/2017/10/13/how-tesla-changed-in-the-last-5-years

TESLA — Sprung 3. (n. d.). Estratto dahttps://www.sprung.com/tesla-sprung-3/

Courtney, J. (2019, 17 gennaio). Gestione delle prestazioni in Tesla: ciò che sappiamo. Estratto da PerformYard: https://blog.performyard.com/performance-management-at-tesla-what-we-know

Musk, E. (2006, 2 agosto). Tesla. Estratto dal Master Plan segreto di Tesla Motors (solo tra te e me):https://www.tesla.com/blog/secret-tesla-motors-master-plan-just-between-you-and-me

Pressman, M. (2016, 4 novembre). Cultura dell’innovazione: Tesla ha il triplo della R & D delle case automobilistiche tradizionali . Estratto da EVANNEX: https://evannex.com/blogs/news/innovation-culture-tesla-r-d-spending-versus-other-automakers

Trefis Team (2020, 3 gennaio). Come spende Tesla i suoi soldi? Estratto da Fobes:https://www.forbes.com/sites/greatspeculations/2020/01/03/how-does-tesla-spend-its-money/#381d7bd225da

Wagner, I. (2020, 23 gennaio). Tesla-R&D spendendo 2010-2018 Estratto da Statista: https://www.statista.com/statistics/314863/research-and-development-expenses-of-tesla/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.