Articles

Top 7 Modi per fare soldi online

Se siete alla ricerca di modi per fare soldi online, allora siete nel posto giusto. In questo articolo, scoprirete il top 7 modi chiunque può generare reddito online.

Una delle grandi cose su internet è che si può andare in affari per te dalla comodità della vostra casa. Tutto ciò che serve è una connessione a Internet, e si possono fare soldi online. Tuffarsi nel mondo online vi libererà dal quotidiano 9 a 5 macinare di un lavoro d’ufficio e permettersi più tempo per viaggiare, indulgere in hobby, e trascorrere del tempo con la famiglia.

Un altro vantaggio è che ci sono tanti modi diversi per fare soldi online. Per iniziare, tutto quello che dovete fare è identificare il mercato di nicchia redditizio appropriato per voi. Dopo di che, non c’è bisogno di assumere personale, affittare spazio, o acquistare mobili costosi (a meno che non si desidera).

Qui ci sono un mix di iniziative online vero e provato, così come nuove imprese e nicchie:

Illustrazione di Catherine Song. © Il saldo, 2018

1. Marketing di affiliazione

Si può già sapere che il marketing di affiliazione è uno dei più antichi moneymakers online là fuori. Ecco come funziona:

  • Come imprenditore di Internet, avrai bisogno della tua presenza sul web: sito web, blog, piattaforme di social media, pagine di destinazione, pagine di vendita, banner pubblicitari o sito di e-commerce. Ma invece di vendere i propri prodotti, si vendono i prodotti di altre aziende. È possibile utilizzare diverse di queste combinazioni, se ti piace, fino a quando si ottiene il vostro messaggio di marketing al pubblico.
  • Poi, scegliere un mercato di nicchia di affiliazione caldo; uno con molti potenziali clienti. Guarda i social media per identificare le tendenze e vedere cosa c’è di caldo su siti come Amazon e CJ Affiliate, ad esempio.
  • Fornire contenuti importanti e messaggi di marketing mirati alle vostre prospettive.
  • Quando i clienti sulla tua piattaforma digitale fanno clic su un link per effettuare un acquisto, vengono portati sul sito del tuo partner affiliato per completare la transazione—e ottieni una commissione per ogni vendita completata. La parte migliore è che non hai a che fare con la spedizione o il servizio clienti.

Affiliate marketing è uno dei modi più semplici e veloci per avviare un busniess online perché tutto quello che dovete fare è promuovere i prodotti. Non devi preoccuparti di creare prodotti, configurare sistemi di pagamento e consegna o gestire l’assistenza clienti.

Basta semplicemente guidare il traffico e farli cliccare sopra alle aziende che si stanno promuovendo come affiliato e se una vendita è fatta si ottiene una commissione per riferimento che la vendita.

2. Vendere su Amazon, eBay, Etsy e Cragslist

Uno dei modi più rapidi per iniziare a vendere online è sfruttare la potenza dei siti di terze parti. Giganti dell’e-commerce come Amazon, eBay, Etsy e Craigslist sono potenti piattaforme di vendita e marketing con una base prospect integrata. Milioni di persone fanno acquisti regolarmente su questi siti e i numeri continuano a crescere.

Questi mega-siti lo rendono facile da configurare negozio in modo che i clienti possono sfogliare i vostri prodotti, e non c’è bisogno di costruire il proprio sito web. Inoltre, troverai una funzione di ricerca integrata in modo che gli acquirenti interessati possano facilmente trovare il tuo negozio online. Inoltre, puoi utilizzare il carrello della spesa del sito. In breve, si evita un sacco di spese e problemi di creazione di un sito web di e-commerce indipendente.

Amazon: Con Amazon, si può anche avere loro soddisfare i vostri ordini. Il rivenditore digitale dice anche che ci sono più di due milioni di venditori sul loro sito web, che rappresentano il 40 per cento di tutte le vendite. Un altro vantaggio dell’utilizzo di Amazon (così come di questi altri siti di terze parti) è che le persone si fidano già di loro e hanno maggiori probabilità di acquistare da loro quindi dal tuo sito Web indipendente se ne avessi uno.

eBay: Con eBay, la procedura è molto simile. È sufficiente iniziare diventando un venditore eBay e rimanere in regola assicurandosi che il tuo account PayPal è verificato, e quindi è possibile iscriversi al tuo negozio. Questi tre passaggi consentono di piggyback sulla reputazione di eBay, raggiungere, e le vendite e l’infrastruttura di marketing al fine di vendere i propri prodotti. Anche se è possibile elencare un unico prezzo su eBay il grande vantaggio della loro piattaforma è il sistema di aste che consente ai potenziali acquirenti di entrare in guerre di offerta – aumentando il prezzo che si può vendere con gli elementi che si stanno elencando.

Etsy: Se sei furbo, Etsy è dove si dovrebbe impostare negozio. Il portale web è focalizzato su articoli artigianali e unici nel loro genere e ha 1,5 milioni di venditori in tutto il mondo. E, come Amazon e eBay, è possibile impostare il proprio negozio online sul sito di Etsy.

Craigslist: Forse uno dei siti più antichi quando si tratta di elencare gli elementi in vendita questo è ancora un ottimo posto per elencare e vendere oggetti.

Tutti e quattro questi siti sono un modo molto semplice per iniziare la tua carriera digitale, anche se devi pagare commissioni che vanno da $0,99 per articolo per Amazon, a eBay 0,10 per eBay, a Et 0,20 per Etsy.

I denominatori comuni tra tutti e tre i siti sono che è necessario utilizzare chiare, foto di alta qualità dei vostri prodotti, mantenere le descrizioni dei prodotti dettagliate e specifiche, e sapere che cosa i vostri concorrenti carica in modo da non out-prezzo da soli.

3. Blogging

Il blogging vecchio stile è vivo e fiorente. Se fornisci contenuti di valore su base regolare, attrai persone che la pensano allo stesso modo interessate alle tue informazioni e ai tuoi prodotti di nicchia. I tuoi lettori sono costretti a continuare a leggere per saperne di più e acquistare.

Queste persone sono innescato per acquistare i vostri prodotti sia tramite annunci o link di affiliazione nei tuoi post. Perché? Perché hai fornito utili contenuti gratuiti (mirati) e le persone hanno imparato a conoscerti e a fidarti di te.

Inoltre, rendi il tuo sito / vetrina online attraente agli occhi di Google aggiungendo regolarmente informazioni utili sotto forma di articoli, video, ecc. Ciò si traduce in classifiche più elevate nel motore di ricerca di Google, quindi, si spera, si appare a pagina uno perché la maggior parte delle persone non vanno a pagina due su Google.

Ci sono molti modi per monetizzare un blog e il taffic si arriva ad esso. Puoi promuovere i prodotti come affiliato, promuovere i tuoi prodotti e servizi e avere annunci sul tuo blog.

4. E-commerce di nicchia

Come imprenditore di Internet di avvio, non sei in competizione con i titani dell’e-commerce o con i principali rivenditori come Walmart. Inoltre non hai bisogno di un magazzino o di un sistema logistico per vendere le tue merci.

Quello di cui hai bisogno per avere successo è restringere la messa a fuoco. In altre parole, trovare la tua nicchia, e bastone ad esso. In questo modo si diventa il go-to esperto e appaiono in alto nel posizionamento nei motori di ricerca.

La cosa più importante è che ci deve essere un mercato per la tua nicchia. Ad esempio, potresti avere una passione per la poesia francese del xvi secolo, ma non attirerai molti lettori.

Quando si tratta di e-commerce la chiave è avere un focus molto specializzato che attira un pubblico molto specifico.

Invece, trovare le tendenze calde e mercati che sono attuali in questo momento e sposare quelli alla vostra base di conoscenza. Presta attenzione alle notizie, ai feed dei social media e agli articoli più venduti su Amazon e eBay per ottenere una lettura su quali mercati vuoi entrare.

5. Il tuo canale YouTube

Top YouTube possono fare milioni ogni anno, e che comprende 5 anni. Prendere PewDiePie che ha fatto più di million 15 milioni di riprese se stesso giocare ai videogiochi. Ma non hai bisogno di milioni di spettatori per fare soldi su YouTube.

Alcune idee per video di valore includono how-to come ricette, unboxing (dove si apre un prodotto per gli spettatori), cibo e recensioni di viaggio, video musicali, scenette comiche, e così via.

Ecco come fare soldi su YouTube:

  • Imposta il tuo canale YouTube, il luogo in cui vivranno i tuoi video.
  • Carica i video in modo coerente e sii specifico quando descrivi il contenuto nel tuo video. Assicurati che i tuoi video siano di alta qualità e contengano contenuti utili o divertenti. Non hai bisogno di una fotocamera di fantasia per andare avanti; uno smartphone sarà sufficiente all’inizio.
  • Metti la parola sulle tue piattaforme di social media come Facebook e la tua lista di email marketing. Dovresti anche condividere i video sui social media o incorporarli sul tuo blog o sito web.
  • Rispondere ai commenti degli spettatori per creare una base di fan. Il vostro compito è quello di attrarre e mantenere gli spettatori.
  • Monetizza la tua impresa consentendo a YouTube di includere annunci nei tuoi video. Quando gli spettatori fanno clic su un annuncio, dividi la tariffa con Google. Più punti di vista, più entrate per te.

Un’altra cosa da menzionare, non devi metterti di fronte a una telecamera per fare soldi con i video di YouTube. Molti dei canali YouTube di maggior successo sono video di cattura dello schermo con tutorial di software o video in cui si sta vedendo qualcuno fare qualcosa o fare una voce fuori campo; mai dover apparire in realtà sulla macchina fotografica.

6. Vendita di E-book

Internet ha messo un’ammaccatura nel mondo editoriale tradizionale. In questi giorni e-reader sono di gran moda.

E-book rappresentano circa il 20 per cento di tutte le vendite di libri negli Stati Uniti La buona notizia è che non c’è bisogno di essere un editore con tasche profonde per entrare in azione. Come imprenditore di Internet solista, puoi vendere ebook direttamente dal tuo sito web. Puoi vendere le tue opere o vendere un’opera di pubblico dominio. Basta caricarlo sul tuo sito web (o sul tuo account venditore su Amazon) e iniziare a pubblicizzarlo sulle tue piattaforme di social media, sulla tua lista e-mail, sul tuo blog, sito web, ecc.

7. Sviluppa app

Che si tratti di un iPhone o di un Android, ha app e tutti ne hanno una in tasca.

Non puoi competere con artisti del calibro di Pandora e Pinterest, ma puoi entrare in azione. Se si dispone di un momento lampadina che risponde a un bisogno che le persone hanno, quindi creare un app che soddisfa tale esigenza. Potrebbe essere un nuovo modo per archiviare le foto o un organizzatore di download di podcast.

Non farti prendere dal panico se non sei un programmatore. Tu sei la persona dell’idea. È possibile assumere persone per crearlo. Con la disponibilità di programmatori disponibili a prezzi ragionevoli, probabilmente si potrebbe trovare qualcuno su un sito come Upwork. Naturalmente, l’importo esatto che pagherai ai tuoi sviluppatori dipende dalla complessità dell’app.

Dovresti creare la tua app in modo che funzioni su entrambi i tipi di smartphone, Androidi e iPhone. In questo modo massimizzi la tua base di clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.