Articles

Xenoestrogeni e fitoestrogeni: tutto quello che devi sapere

Gli xenoestrogeni e i fitoestrogeni imitano l’estrogeno – l’ormone femminile primario responsabile della regolazione dei cicli mensili e dell’impatto sull’umore e sulla libido, nonché sullo sviluppo di organi riproduttivi e seni, fertilità, supporto di un cuore sano, pelle sana, unghie e

Fonti di xenoestrogeni & Problemi

Gli xenoestrogeni sono composti sintetici e chimici. Si trovano nel cibo, acqua, materie plastiche e prodotti per il corpo, si legano a dei recettori per gli estrogeni e inviare falsi segnali di sconvolgere il nostro sistema endocrino e di alterare le nostre funzioni corporee, soprattutto attraverso la “dominanza di estrogeni”

“La parola xenoestrogen è derivato dalle parole greche ξένο (xeno, significato stranieri), οἶστρος (estro, il che significa il desiderio sessuale) e γόνο (gene, che significa “generare”) e significa letteralmente “stranieri” estrogeni”. Gli xenoestrogeni sono anche chiamati “ormoni ambientali” o” EDC ” (composti interferenti endocrini). La maggior parte degli scienziati che studiano gli xenoestrogeni, tra cui l’Endocrine Society, li considerano gravi rischi ambientali che hanno effetti perturbatori ormonali sia sulla fauna selvatica che sugli esseri umani.”~Wikipedia

Fonti ambientali di xenoestrogeni:-

  • Plastica (bottiglie d’acqua, bicchieri a perdere, involucro di plastica, contenitori per alimenti)
  • Pesticidi (non di frutta e verdura biologica)
  • Acqua di Rubinetto (cloro e altri prodotti chimici, trattamenti per il deflusso sottoprodotti)
  • sostanze Chimiche nei cosmetici, lozioni, shampoo, e altri prodotti per il corpo
  • controllo delle Nascite pillole

Problemi associati con Xenoestrogens

C’è una preoccupazione che xenoestrogens può agire come falsi messaggeri e interrompere il processo di riproduzione. Gli xenoestrogeni, come tutti gli estrogeni, possono aumentare la crescita dell’endometrio (rivestimento dell’utero), quindi i trattamenti per i sintomi dell’endometriosi includeranno l’evitamento dei prodotti che li contengono. Allo stesso modo, sono evitati al fine di prevenire l’insorgenza o l’aggravamento dell’adenomiosi.

Fitoestrogeni: Fonti & Problemi

I fitoestrogeni sono composti di origine vegetale che si trovano in un’ampia varietà di alimenti ed erbe, in particolare gli alimenti a base di soia. sono anche conosciuti come”estrogeni dietetici”. Poiché i composti fitoestrogeni hanno un effetto estrogenico più debole nel corpo, sono spesso utili per alleviare i sintomi e le condizioni causate da carenza di estrogeni. Ad esempio nelle donne in menopausa.

“È stato ipotizzato che le piante utilizzino un fitoestrogeno come parte della loro difesa naturale contro la sovrappopolazione degli animali erbivori controllando la fertilità femminile.”~”Infertilità nel mondo moderno”

Fonti di fitoestrogeni:

  • Prodotti a base di soia: tofu, tempeh, miso, e edamame
  • trifoglio Rosso
  • Caffè
  • di semi di Lino (lino)
  • Avena
  • Lenticchie
  • Legumi (arachidi, fagioli, piselli)
  • Mele
  • patate Dolci
  • semi di Sesamo
  • radice di Liquirizia

Problemi associati con fitoestrogeni/pianta a base di estrogeni:

Una vasta gamma di benefici effetti dei fitoestrogeni sulla cardiovascolari, metaboliche, del sistema nervoso centrale, così come la riduzione del rischio di cancro e post menopausa sintomi sono stati rivendicati. Tuttavia, vi è anche la preoccupazione che i fitoestrogeni possano agire come interferenti endocrini che influiscono negativamente sulla salute. Sulla base delle prove attualmente disponibili, non è chiaro se i potenziali benefici per la salute dei fitoestrogeni superino i loro rischi. Come sempre se si soffre di problemi ormonali, il primo porto di scalo dovrebbe essere un medico per confermare esattamente cosa sta succedendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.